BEA BUOZZI’S SHOES

Senza titolo-1

MATTA PER MANOLO/TUTTE CHOO PER TERRA/LA VITA E’ UNA LOUBOU MERAVIGLIOSA

Una trilogia che ti lascia con il fiato sospeso. Mai scontata, banale, superficiale. Bea Buozzi mi ha convinto. Mi ha convinto per la sua franchezza, per i suoi personaggi “della porta accanto”, per l’umorismo sfacciato, per le sue parole appuntite come un tacco a spillo. Non ci sono presentazioni che tengano, Bea la si scopre in ogni parola, in ogni riga, in ogni pagina dei suoi libri.

Manolo Blahnik, Jimmy Choo, Christian Louboutin.

Tre marchi, tre storie, tre protagoniste. Tra ambizioni, segreti, cadute e risollevanti. Perchè sui tacchi l’equilibrio è sempre precario. Ma se si accompagnano i movimenti con una sincera fiducia nelle nostre capacità e con un po’ di quell’ottimismo che non fa mai male, ecco che i tacchi diventano i nostri migliori collaboratori. Ci fanno vacillare, sì, ma noi sappiamo dove trovare un appiglio. Una metafora della vita, questa. Una sfida continua, dall’andare avanti a passo spedito all’inciampare senza preavviso. Da quegli incontri che ti cambiano la vita a quegli incidenti di percorso su cui, poi, non potrai che riderci sopra. Finali improbabili, inaspettati, sorprendenti. Ogni libro della Buozzi ci rinvigorisce, rafforza la nostra femminilità, ci fa andare oltre i 12 cm. Rimango con l’idea che questa scrittrice abbia raccolto le debolezze di ciascuna di noi per farci capire che è proprio da queste che dobbiamo partire per creare le nostre sicurezze. Dagli sbagli fatti, si comprendono i nostri limiti e, da questi, si deve trovare la forza per raggiungere gli obbiettivi prefissati, senza mai venire meno ai propri valori. Le protagoniste di questi romanzi sono autentiche, umane; in loro possiamo ritrovarci, nei loro dubbi e nei loro desideri e, perchè no, comprenderci.

L’ultimo libro della trilogia è posato sulla mia scrivania, a ricordo delle avventure a cui ho assistito e in cui mi sono completamente immersa. E’ quello che ho apprezzato maggiormente, senza nulla togliere ai precedenti. Il colore rosso predomina le pagine di questo terzo volume, un rosso acceso, forte, emozionante, quel rosso che ti lascia a bocca aperta tanto quanto una storia d’amore che ha qualcosa di esilarante da raccontare. Una sfida da portare a termine, con tenacia e passione. Un matrimonio, che s’ha da fare. Mille peripezie, tanti dubbi, alcune incomprensioni. Un amore non può essere vissuto interamente se non si affrontano gli ostacoli che ne possono derivare. E un lieto fine. Quello lo pretendiamo, noi lettori. Perchè ci immedesimiamo, perchè ci appassioniamo, perchè ci crediamo.

Io li rileggerei, uno per uno.

E come se non bastasse, vi invito a non perdere questo incontro al BookCity, domenica 16 Novembre! Bea Buozzi sarà presente! Un’ottima occasione per conoscere “dal vero” l’autrice di queste perle!

Schermata 2014-11-12 alle 23.07.25

Clicca sull’immagine per maggiori informazioni sull’evento

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...