IL SEQUEL DI “PICCOLE DONNE”: il romanzo di Gabrielle Donnelly

Se non avete mai letto Piccole Donne  Paesi come la nostra Italia, la Francia e l’Inghilterra decisero di mantenere la divisione originaria in due volumi: Piccole Donne e Piccole Donne crescono bè allora dovete rimediare al più presto, qualunque sia la vostra età. Louisa May Alcott, quando lo terminò nel lontanissimo 1868, probabilmente non poté ancora immaginarsi che in breve tempo quel libro sarebbe diventato un classico della letteratura.

603463_479490148737367_1428237786_n.preview

 La giudiziosa Meg, l’impertinente Jo, la dolce Beth, la vanitosa Amy: quattro sorelle che con le loro storie incredibili hanno commosso generazioni di lettori. Fecero tutte parte della mia infanzia e ancora conservo per loro un posticino speciale sulla mia scrivania.

Un mesetto fa, quando ormai erano passati anni e anni dall’ultima volta che avevo preso in mano i capolavori della Alcott, trovai quasi per caso, sullo scaffale della mia libreria preferita, nascosto tra volumi più imponenti, un libro che si definiva e presentava come il vero sequel di Piccole Donne. Ero diffidente, lo ammetto. E forse temevo che quei bei ricordi che mi tenevano legata alle pagine di queste quattro sorelle sarebbero svaniti all’improvviso, se avessi letto anche solo uno stralcio di questa versione più “moderna”. Tuttavia, sono troppo curiosa. Non potevo voltare le spalle ad un’autrice, Gabrielle Donnelly, che probabilmente ha dovuto valutare bene le conseguenze di una tale responsabilità: scrivere il seguito di uno dei romanzi che hanno fatto la storia non deve proprio essere stata una passeggiata. Sarà stata all’altezza? Così, uscii dal negozio insieme a Le lettere segrete di Jo.

cop-tascabili-le-lettere-di-jo-5D1GL2ZHNOKIA Lumia 610_001270

Ora che l’ho terminato, posso dire che non mi ha lasciato indifferente. Certo, forse, in maniera infantile, mi aspettavo di rivedere, magicamente risorte, le mie quattro amiche di vecchia data, di poter nuovamente gioire con loro, ammirare la loro nuova vita, i loro traguardi, le loro conquiste. Ma questo, più che centrare con le protagoniste di Piccole Donne e con quelle del sequel, centra con il mio desiderio di ritornare piccina, di rivedermi alle “prime armi”, alle mie prime letture, ai miei primi momenti in cui scoprivo quelle magiche paroline che mi facevano vibrare il cuore.

Schermata 2015-01-06 alle 21.18.05

Un estratto del romanzo Le lettere segrete di Jo

Questo sequel non mi ha delusa, no. Mi ha fatto ragionare sulla mia mania di conservare sempre tutto – foglietti di carta apparentemente senza valore, cartoline, biglietti del cinema, ciondoli, foulard… – che, forse, non è poi così “sbagliata”. Se Lulu, una delle protagoniste di Le lettere segrete di Jo, non avesse scovato in soffitta le lettere che nonna Jo – quella Jo impertinente che tanto mi faceva divertire in Piccole Donne – mandava costantemente alle sue sorelle, probabilmente non avrebbe mai capito che la sua vita doveva guardare avanti, non restare ferma sull’oggi. Quel senso di incertezza che la caratterizzava non avrebbe mai potuto trovare un rimedio, senza le parole confortanti che sorprendentemente, alla fine del libro, la stessa Jo dedica alla nostra Lu.

Un famiglia contemporanea, tre sorelle diversissime tra loro, la vita di tutti i giorni da affrontare con i suoi inconveniente e le sue note positive. Gli amori, le delusioni, il problema di trovare un lavoro, la voglia di mettersi in gioco, di crescere. In questo, cara Donnelly, mi hai ricordato molto la Alcott. E te ne sono grata.

Schermata 2015-01-06 alle 21.17.07


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...