@ilviaggiodiunkobo

E’ arrivato. Appena aperto, l’ho appoggiato sulla Scrivania e mi sono fermata a guardarlo per un attimo. Che fare? Come devo comportarmi? Come lo tratto?
Manco fosse qualcosa arrivato da chissà quale universo parallelo.
Ma per me non è un passaggio scontato. Questo piccolo cosino non potrà crearmi così tanti problemi, suvvia. Però c’è una “questione morale” in ballo, quella mia promessa di continuare a leggere libri cartacei nonostante gli sviluppi tecnologici. E ora lui – regalatomi con affetto – è qui e devo decidere cosa farne.

No, una conversione totale proprio no. Io, a questi libri dalle copertine rigide e colorate che mi osservano dai loro ripiani, ci sono affezionata. Hanno visto il nuovo arrivato e lo hanno squadrato, più per curiosità che per diffidenza. Non credo se la siano presa, sanno quanto tempo ho dedicato loro e quanto tempo mi dedicherò ancora alle loro pagine. Non sono loro il problema, sono io. Mi ci devo abituare, ecco. Ma non potrà mai sostituire la mia passione verso tutto ciò che posso sfogliare con le dita, accarezzando la leggera carta madida di emozioni. Sarà un mio piccolo “svago tecnologico”, in cui il mezzo di lettura passerà in seconda battuta rispetto ai racconti che vi troverò all’interno.

Infondo, un libro è sempre un libro. 

Accettato questo, do il benvenuto al mio Kobo Aura.

IMG_1864


E mentre inizio a deliziarmi di queste scoperte digitali, ecco che mi arriva l’idea. Un’idea che nasce, tra l’altro, dall’unione di due realtà alle quali ho sempre preferito restare un poco distante: la prima, appunto, il mondo degli eReader, e l’altra, l’universo di Instagram. Per ragioni complicate da spiegare in poche righe, non ho mai aperto un profilo su questo social. Non lo vedevo di buon occhio. Capirete come, da studentessa di Fotografia, lo trovassi un veicolo pericoloso per la mia “professione” (che io, ora, abbia cambiato leggermente il mio futuro professionale poco importa in questo momento). Ma dopo la discussione della Tesi, credo di aver superato anche questo paletto.
Dunque, due realtà a me sconosciute che ora cerco di rivelare. E l’evento di #ioleggoperchè mi sta dando la possibilità di sfidare questi miei preconcetti e di mettere alla prova il mio – ce l’ho?? – spirito d’adattamento. Così apro un profilo e lo chiamo @ilviaggiodiunkobo. Tutto il resto verrà da sè. Per ora, gli aggiornamenti finiscono qui! (E se vi va, seguitemi! Come vedrete, non ho seguaci, ma pian piano chissà, anche con il vostro aiuto….).

logokobo


Buone letture!

Annunci

2 pensieri su “@ilviaggiodiunkobo

  1. unododici ha detto:

    Bella idea Simona, sicuramente ti seguo.
    Per quanto riguarda il lettore ereader io lo uso, ma dopo qualche tempo non ho potuto fare a meno di tornare anche ai libri in pagine e copertina 😃 Anche se non ho molto tempo per leggere. Anzi devo dirti pure una cosa sul libro che mi avevi consigliato di Lia Celi, è da un po che non lo riprendo proprio perché ce l’ho in ebook. Vediamo più in la. Un abbraccio.😊

    Liked by 1 persona

    • simonamanganoni ha detto:

      Grazie mille! E’ un progetto in via di sviluppo, ma ho tempo fino al 23 Aprile – giornata mondiale del libro – per raccogliere più followers possibile e condividere con loro l’iniziativa di #ioleggoperchè! Vedremo 🙂 Devo ancora studiare bene le “strategie” di Instagram 😀
      Guarda ti capisco benissimo, mi piange il cuore vedere i miei ultimi acquisti di libreria ancora impacchettati, c’è sempre meno tempo! Ma ora che inizio a fare la pendolare sul treno potrò sfruttare le ore di viaggio 🙂
      Stai tranquillo, che i libri non se la prendono, ci aspettano anche per anni!
      Ciao carissimo 🙂

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...