Quando non ne potrete più della PIOGGIA…

Pensavo di chiudere.

Il blog, intendo.
Perchè mi dà veramente fastidio il fatto di non riuscire a scriverci così spesso. Medito sulla strada che ho intrapreso da qualche mese e mi rendo conto di avere tante, troppe cose in gioco. Sono ad un passo dal futuro, ma mi accorgo di avere ancora un sacco di lavoro da fare, prima. E allora faccio, penso, rifaccio, ripenso, corro, inciampo, mi fermo, riparto.

Pensavo “visto che ogni giorno dovrò farmi qualche oretta di treno, potrò sfruttare il tempo per leggere di più!”.

E invece hai brief su cui lavorare, progetti da consolidare, grafiche da sistemare, idee da segnare “perchè non si sa mai che tornino buone”. La mente vaga, si perde nel paesaggio, poi si immerge nel MacBook e vi ci resta, in apnea, fino alla fine della corsa. Si torna a casa con tanto materiale da smanettare, e nessun argomento da postare sul blog.

Quindi pensavo di chiuderlo.

E’ che non mi piace lasciare le cose in stand-by.
Lasciare che questo blog si perda nei meandri algoritmici di un sistema freddo e calcolatore. Lasciarlo alla deriva, vederlo diventare un puntino lontano, guardarlo scomparire oltre la linea dell’orizzonte.
Come avrei potuto uccidere così parte della mia immaginazione?

Poi noto dalle statistiche che non va poi così male, nonostante la mia mancanza di aggiornamenti. Che molti articoli sono letti e riletti. Che vengono lasciati commenti. Che approvano. Che condividono.
E allora mi rincuoro.

Smettiamola di farci problemi e continuiamo a scrivere, anche se sarà più raramente. Rispondiamo ai commenti e ringraziamo chi ci segue. Chiediamo consigli, perchè no. Iniziamo a pensare a come coinvolgere maggiormente i lettori. Cambiamo grafica, anche se bisogna lavorarci ancora perchè non convince completamente. Qui non si chiude, qui non è ancora finita! E vattelapesca!

aaaaa

Pensavo anche che questa continua pioggia stava rovinando i miei piano primaverili. Pensavo di averne abbastanza e che a breve i miei nervi sarebbero saltati. Sono arrivata addirittura ad odiarla. Non trovavo rimedio al senso di noia che mi infliggeva. Poi ho letto un libro, tra uno scroscio e l’altro. Un libro che parla di un amore che ritorna in un giorno di pioggia. Un amore che era stato perduto per sempre, portato via da una triste morte. Cosa succederebbe se tornasse? Se ci fosse concessa una seconda possibilità?

“Terribilmente reale per essere un fantasma, aveva lineamenti netti e per
di più aveva un buon profumo.
Quel profumo familiare dei suoi capelli.
Non esiste niente di paragonabile, quindi non posso che chiamarlo quel profumo.
Era come se si rivolgesse a me ed emanasse, senza proferirle, segrete parole.
Parole uniche al mondo.
Parole che sentivo, di nuovo, adesso.”

Un libro grazie al quale ho potuto credere, seppure per un attimo, che anche mia madre sarebbe potuta tornare indietro, qui, sulla terra. Che anche lei avrebbe potuto lasciare Archivio per raggiungermi di nuovo a casa, quando sarebbe caduta la pioggia…

“Le persone, quando muoiono, vanno lì. Quest’altro pianeta si chiama Archivio.
«Acrivio?» chiese Yuji.
No. Archivio. «Acrivio?»
Archivio. Pianeta Archivio.
«A-cr-i…» disse, e dopo averci pensato un po’ aggiunse: «… vio?»
Oh, insomma, basta. Amen.
Somiglia a un’enorme biblioteca: è silenziosissimo, pulito e ordinato.
Insomma, è enorme ed è attraversato da un corridoio lunghissimo, infinito.
È lì che, in pace, vivono le persone che hanno lasciato la Terra.
Direi che… è come se fosse il profondo del nostro cuore.”

taku


∫ Ed è così che ho smesso di odiare la pioggia ∞

2 pensieri su “Quando non ne potrete più della PIOGGIA…

  1. unododici ha detto:

    Sei in gamba Simona, e anche se il tempo non ti permette una presenza stabile, leggerti anche in un’occasione come questo post sulla pioggia ha la sua magia.😉 Buona fortuna comunque per il tuo cammino 😊

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...